L’altopiano di Campo Felice è sempre più terra di record ed estremi termici davvero sensazionali, sia in inverno che in estate.

La piana di Campo Felice, situata in Abruzzo poco a nord del Monte Velino, è famosa per le sue escursioni termiche eccezionali, capaci di portare le temperature notturne su valori quasi polari.

Nelle scorse ore è stata registrata un’altra temperatura che non passerà inosservata: la minima di oggi 12 agosto 2021, registrata da Meteo Aquilano, è stata di -0.2°C. Nel pieno di una delle più potenti ondate di caldo degli ultimi anni, capace di far registrare il nuovo record d’Europa a Siracusa con ben +48.8°C, l’altopiano di Campo Felice è riuscito a registrare una temperatura inferiore allo zero.

Nonostante ci troviamo a 1700 metri di altitudine è davvero difficile assistere a temperature così basse nel pieno dell’estate. In tantissime altre località alla stessa quota (ma anche più in alto) la temperatura notturna a fatica scende sotto i 10-15°C. Non ne parliamo delle temperature diurne: anche la stessa Campo Felice in questi giorni roventi sfiora agevolmente i +30°C.

Ma quindi cosa ha spinto la temperatura così in basso nella notte? Si tratta dell’inversione termica notturna, un processo che porta il terreno a perdere rapidamente calore e a trasmetterlo man mano agli strati d’aria più in alto. Questo fenomeno avviene in presenza di cieli sereni, alta pressione e assenza di vento, lo stesso che osserviamo in pianura Padana o nelle conche durante l’inverno.

L’altopiano di Campo Felice possiede una struttura morfologica molto interessante, che permette l’innesco di inversioni termiche di altissimo livello. Parliamo infatti di una pianura situata in alta quota, circondata da varie montagne.
Questa sua particolarità favorisce escursioni termiche incredibili, anche di oltre 30°C in appena 12 ore: mentre ieri pomeriggio si registravano temperature superiori ai 20°C, nella notte la temperatura è crollata fin sotto lo zero.

 

Fonte: inmeteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *