Un 21enne ricercato dai carabinieri avrebbe sparato per spaventare un gruppo di persone, tra cui c’era anche la sua ex fidanzata con il nuovo compagno

È stato rintracciato e si trova ora in caserma a Gallipoli (Lecce) l’uomo di 21 anni di origine albanese, che avrebbe esploso questa mattina diversi colpi di arma da fuoco nel centro della città colpendo le colonne all’ingresso della galleria Luigi Coppola vicino al chiosco che ospita la Pro Loco. Si chiama Rudi Ibrahim, è residente a Galatina e il suo profilo è già noto alle forze dell’ordine. È stato fermato a Novoli, in compagnia di un altro ragazzo, lo stesso con il quale è arrivato in via Kennedy. L’accusa che potrebbe essergli contestata è quella di tentato omicidio plurimo. Secondo quanto si apprende Ibrahim avrebbe agito per gelosia dopo una lite con la compagna. Gli spari sono arrivati poco dopo le 5 di mattina.

 

Fonte: open.online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *