L’annuncio del presidente francese, il paese è alle prese con la quarta ondata e punta all’immunizzazione dell’80-85% della popolazione over 12 entro la fine di agosto

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato l’intenzione di fornire dal prossimo settembre una terza dose del vaccino anti-Covid «ai più anziani e ai più fragili». La terza dose, almeno nelle intenzioni attuali, non verrà somministrata a tutti subito, ma sarà prioritariamente somministrata alle categorie più a rischio, ossia anziani e pazienti fragili. L’esecutivo francese, dopo aver comunicato che ormai il Paese di trova in piena «quarta ondata» a causa della variante Delta, sta cercando di intensificare le vaccinazioni anti-Covid con l’obiettivo di raggiungere l’immunizzazione dell’80-85% della popolazione over 12 entro la fine di agosto, mentre in piazza si susseguono proteste contro il Green pass e le altre misure di contenimento della pandemia introdotte dal governo. Il primo Paese al mondo ad autorizzare la terza dose di vaccino (quello di Pfizer) è stato Israele, il 29 luglio.

 

Fonte: ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *