Il titolo olimpico di Stano è il 22° dell’atletica italiana ai Giochi, il terzo di questa spedizione dopo i trionfi di Tamberi e Jacobs

È la ventiduesima medaglia d’oro dell’atletica italiana alle Olimpiadi quella di Massimo Stano nella 20 chilometri di marcia, un risultato che porta a tre i successi in questa edizione di Tokyo in un medagliere già forte degli ori conquistati da Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi.

MOSCA E L.A.

Ci sono due precedenti rispetto alle tre vittorie di questa edizione olimpica. Quelli di Mosca e di Los Angeles. Nel 1980, nell’allora Unione Sovietica, andarono a segno Maurizio Damilano, proprio nella stessa gara, Sara Simeoni nel salto in alto e Pietro Mennea nei 200 metri. Il raccolto fu replicato a Los Angeles nel 1984 con Alberto Cova sui 10000, Alessandro Andrei nel peso e Gabriella Dorio nei 1500. Si trattava però in qualche modo di Olimpiadi con diverse defezioni per i due boicottaggi.

IL TIPOGRAFO

Per quanto riguarda la marcia questo è Il nono successo olimpico dell’Italia. La storia comincio con un tipografo della Gazzetta dello Sport, Ugo Frigerio, che vinse i 3 e i 10 km ad Anversa nel 1920 e diede il bis sulla distanza più lunga a Parigi nel 1920. Poi ci fu la vittoria di Pino Dordoni nel 1952 a Helsinki, di Abdon Pamich a Tokyo nel 1964 e di Alex Schwazer nel 2008 a Pechino sulla 50 km. Mentre sulla 20 ci sono state le vittorie di Maurizio Damilano a Mosca nel 1980 e di Ivano Brugnetti nel 2004 ad Atene.

ANCORA PUGLIA

Stano, che milita nel gruppo sportivo delle Fiamme Oro come Jacobs e Tamberi, è il secondo oro olimpico della Puglia qui in Giappone dopo Vito Dell’Aquila nel taekwondo. Stano è di Grumo Appula in provincia di Bari mentre Dell’Aquila è di Mesagne, in provincia di Taranto. Una curiosità: il marciatore d’oro ha studiato il giapponese in questi due anni anche per captare le parole che i tecnici giapponesi avrebbero detto ai loro atleti lungo la strada. Una vittoria anche con l’aiuto del vocabolario.

 

Fonte: gazzetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *