Entra nel vivo la stagione dei live musicali a L’Amo, a Marina Velka, a Tarquinia, dove da una manciata di giorni ha preso il via il programma, ambizioso e variegato, di serate e concerti pensato e costruito da Marco Contestabilie, aka Black Snake Moan.

Dopo gli appuntamenti d’apertura con Gabriele Ripa, The Blues against Youth e gli Hellshed e qualche serata dedicata ai dj set, in riva al mare di Tarquinia, nella splendida cornice dello stabilimento balneare a Marina Velka, arriva uno dei momenti più attesi del già ricco calendario della rassegna: domenica primo agosto, alle 22, è infatti il turno di Roberto Dellera, bassista degli Afterhours e frontman della band psichedelica The Winstons, oltre che collaboratore di altri musicisti, fra cui Dente e Calibro 35.
A dieci anni dall’avvio della carriera solista (e dopo due album), sempre sull’onda di progetti musicali di spessore, Dellera rappresenta uno dei momenti chiave dell’estate musicale in città: un prezioso appuntamento per gli appassionati che già ne seguono il percorso e, forse ancor di più per chi invece si trova tra le mani l’opportunità unica di scoprirlo nell’intensità di un appuntamento dal vivo.

Una delle stelle in un brillante firmamento sulla spiaggia de L’Amo: sono circa venti, in totale, le date in programma, con una proposta artistica di tale qualità da aver attirato l’attenzione dei media nazionali. Un viaggio, disegnato con passione e competenza da Marco Contestabile, che sta spingendo il pubblico alla scoperta della musica indipendente, portando a Tarquinia le sonorità di artisti di livello nazionale e internazionale.

Prossimo appuntamento, sabato 7 agosto con Joseph Martone, il cui ultimo album “Honey Birds” è stato definito da Rolling Stones il miglior album indie-folk-americana del 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *