Le fiamme hanno raggiunto le abitazioni. Ci sono i primi feriti. È in corso di allestimento un avamposto medico avanzato nell’area

Scene drammatiche in queste ore a Pescara dove un incendio di vaste proporzioni sta devastando la zona sud della città. Le fiamme hanno raggiunto le abitazioni. Ci sono i primi feriti. È in corso di allestimento un avamposto medico avanzato nell’area ed è stato attivato il protocollo delle maxi emergenze. I vigili del fuoco, in azione con gli elicotteri, fanno fatica a gestire tutti i fronti dell’incendio, sta bruciando anche la Pineta Dannunziana. Mentre è partito un fuggi fuggi dalle spiagge: le scintille spinte dal vento hanno fatto incendiare le palme degli stabilimenti balneari. Ci sono cittadini in strada che, come possono, con secchi e tubi da giardino, cercano di salvare le proprie abitazioni mentre le fiamme si avvicinano. È continuo il viavai di sirene e mezzi di soccorso, mentre tutta l’aria è invasa dal fumo e dal calore.

Incendio Pescara, bagnanti in fuga

I siti locali raccontano che ci sono persone in strada nella zona del Villaggio Alcyone dove la coltre di fumo è molto densa e cominciano a scendere a terra i detriti di piante e sterpaglie in fumo. È stato evacuato il collegio della Pineta. Il sindaco Carlo Masci, che sta coordinando le azioni di spegnimento delle fiamme, ha detto all’Ansa: «Abbiamo dovuto evacuare diverse abitazioni e anche stabilimenti balneari a causa del fumo e dei lapilli. Stiamo lavorando con tutti gli uomini disponibili. Il principale avversario è il vento caldo. Con l’elicottero dei vigili del fuoco si sta cercando di limitare i danni». Sono cinque, al momento, le persone trasportate in ospedale. Tra queste una bambina e due suore che risiedono in una struttura che si trova nell’area interessata dal rogo. Avrebbero tutte riportato un’intossicazione dopo aver inalato fumo, ma le loro condizioni non sarebbero gravi.

È intanto in corso il trasferimento di una quarantina di persone evacuate nel palafiere del porto turistico. Oltre a diverse abitazioni è stata evacuata la casa di riposo di via Paolo De Cecco. Per curare gli intossicati lievi è stato aperto al porto turistico un posto di soccorso gestito dal 118. Sono una quarantina al momento le persone che sono state portate o invitate a recarsi nel posto di primo soccorso al Marina di Pescara. Dalle notizie arrivate in questi minuti risulta che sono almeno una quindicina le ambulanze in servizio.

L’incendio di Pescara e il fuoco alla Pineta Dannunziana

Le fiamme, alimentate dal vento, si sono spostate verso la collina di San Silvestro e Colle Breccia. L’incendio minaccia decine di abitazioni e si sta provvedendo all’evacuazione. Situazione difficilissima anche nella zona di via della Bonifica. La situazione, dicono alla Protezione civile, è “tutt’altro che sotto controllo”. Il Comune, per far fronte all’emergenza, ha attivato il Centro operativo comunale (Coc). La sede é al museo Vittoria Colonna.

Intanto i I vigili del fuoco della Toscana sono partiti per l’Abruzzo con destinazione Pescara e Chieti . Nove unità del comando Firenze sono partite con modulo Aib verso Pescara, mentre cinque unità del comando di Siena e quattro del comando di Arezzo, sono partite con modulo Aib per Chieti.

 

Fonte: open.online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *