Mai così tanta Viterbo in un solo contest, prima d’ora. Questa edizione è praticamente tutta rivolta al capoluogo.

Ci riferiamo al Contest di TU TUSCIA, che si svolge ogni settimana dal lunedì al venerdì. Il conteggio per questa edizione è stato svolto alle 15:50 del 24/07/2021. Va segnalato che i vincitori sono scelti dai membri stessi attraverso i loro mi piace.

Si ricorda inoltre che, per questa edizione, non saranno presi in considerazione i 6 elementi vincitori delle ultime 2: Tarquinia e dintorni, Campi di lavanda tuscanesi, Abbazia S. Martino al Cimino, campi di girasoli a Grotte di Castro, Parco dei mostri, Belvedere di Montefiascone. Questo per dare spazio a ogni luogo della Tuscia con lo scopo di diffonderla in tutti i suoi angoli migliori.
Non sarà preso, per la stessa motivazione, in considerazione alcuno scatto ad animali o fiori che non mostri anche uno scorcio storico/paesaggistico della nostra terra.

L’immagine vincitrice è del nuovo murales su Santa Rosa in chiave moderna apparso sulla Teverina. L’opera ha fatto cliccare più “like” ed è stata più commentata, forse proprio a causa di questa sua natura controversa che ha scatenato un’accesa discussione tra i membri. Qualunque sia il motivo, Monica De Marchi ha trionfato con essa.

Secondo Salvatore Zappalà con un’eccezionale galleria di immagini su Piazza San Lorenzo, rivolte a Palazzo Papale e al Duomo, dalle più varie e suggestive angolazioni.

Al terzo posto troviamo il solito Nazzareno Romagnoli. Il suo scatto aereo a Villa Lante e Bagnaia, risulta particolarmente attrattivo perché, con una perfetta apertura, riesce a cogliere l’intero paesaggio bagnaiolo senza tralasciare nulla, e ponendo in risalto l’opera principale.

Il punteggio che ha decretato la classifica è:

  1. Murales S. Rosa (De Marchi Monica) = 677
  2. Piazza San Lorenzo (Salvatore Zappalà) = 296
  3. Villa Lante e Bagnaia (Nazzareno Romagnoli) = 273

LE IMMAGINI VINCITRICI (ZOOMMA PER INGRANDIRE):

1

By Simone Chiani

Nato nel 1997. Viterbo. Diplomato al Liceo Psicopedagogico e laureato in Lettere Moderne. Autore dei libri Evasione (Settecittà, 2018) e Impronte (Ensemble, 2020).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *