Ci sono canzoni destinate a segnare un’epoca, e tra queste – senza alcun dubbio – c’è la bellissima “I Like Chopin“.

Difficile datare con esattezza il giorno della pubblicazione del singolo, poiché le fonti citano per lo più un generico “luglio del 1983”. Il punto è che “I Like Chopin” è quel genere di canzone capace di andare oltre la barriera del tempo. Pubblicata dalla Baby Records, la canzone cantata da Gazebo (suo il testo, con la musica di Pierluigi Giombini) ha scalato le classifiche di tutta Europa. Gazebo, il cui nome è Paul Mazzolini, ha intercettato con assoluta precisione la crescita della musica disco-italiana.

Lui, figlio di un diplomatico friulano e di una cantante statunitense, è entrato nei cuori della gente che ha vissuto il cambio musicale nel cuore degli anni ’80. Non a caso, “I Like Chopin” (ma anche “Dolce Vita“) sono due pezzi di Gazebo inseriti da Carlo Vanzina, all’interno del suo cinepanettone “Vacanze di Natale” anch’esso del 1983: le note del brano scorrono precisamente quando Jerry Calà arrivava a Cortina a bordo della sua auto. Memorabile la frase di Gerry Calà: “Non sono bello. Piaccio.


Immagine di copertina tratta dal videoclip.

Fonte: rds

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *