La vittoria dell’Italia contro il Belgio primo nel ranking mondiale ha fatto il giro dei quotidiani mondiali, prendendosi le prime pagine perfino dei principali giornali degli sconfitti. Così, in prima pagina, il De Morgen: “Italia troppo forte, troppo intelligente”.

In realtà, per esteso il titolo è traducibile così: “Italia troppo forte, troppo intelligente, troppo in gamba, troppo furba: perché il Belgio ha perso”, per un articolo che analizza la sconfitta dei diavoli rossi esaltando le qualità ormai indiscutibili della Nazionale Azzurra. Lo stesso De Morgen, in un altro articolo, dice “addio” alla generazione d’oro, vedendo come un canto del cigno l’uscita di scena belga di ieri sera.

Anche il Le Soir, considerabile forse il principale quotidiano nazionale dello Stato nordeuropeo, dedica quasi l’intera prima pagina alla disfatta dei Diavoli Rossi, senza concentrarsi, tuttavia, sui meriti italiani.

L’esaltazione degli Azzurri arriva invece da un’altra nazione, eterna rivale del Bel Paese ma, in questo caso, neutrale: la Francia.
L’Equipe, famosissimo quotidiano, ha infatti esaltato la nostra Nazionale così: “Lezione d’Italiano”.

Elogi anche da giornali tedeschi.

La Spagna, nostra prossima avversaria di Euro2020, invece, non ci celebra:

sarà mica la paura a causare un silenzio ingiustificabile?

 

By Simone Chiani

Nato nel 1997. Viterbo. Diplomato al Liceo Psicopedagogico e laureato in Lettere Moderne. Autore dei libri Evasione (Settecittà, 2018) e Impronte (Ensemble, 2020).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *