È il ritornello di una delle sue canzoni più conosciute e ballate, ma questa volta bisogna cantarlo a lei: tanti auguri a Raffaella Carrà!

La regina della televisione italiana, brava e bella, oggi, 18 giugno, festeggia il suo compleanno.

Dopo piccoli ruoli nel cinema, da giovanissima, Raffaella ha conquistato la televisione nazionale e internazionale, diventando un modello di emancipazione femminile e facendosi amare da milioni di telespettatori.

Una showgirl completa, simpatica, solare, cantante, ballerina, conduttrice. Il suo tuca tuca a ombelico scoperto ha fatto sognare gli italiani, soprattutto quello ballato con il grande Alberto Sordi, un altro mito italiano.

La sua popolarità è talmente grande che il suo cognome – un po’ storpiato – ha dato vita a un neologismo nei dizionari: carrambata, che indica un “incontro inatteso con una o più persone con le quali si erano persi i contatti”.

Raffaella Carrà, amatissima icona nazional popolare, mix di energia e buonumore, istintiva, semplice e spontanea, compie 78 anni, dimostrandone – in ogni fase della sua vita – almeno una decina in meno.

Raffaella Maria Roberta Pelloni, questo il nome all’anagrafe, è nata a Bologna. La sua grande occasione arriva nel 1965 quando interpreta, accanto a Frank Sinatra, il film ‘Il colonnello von Ryan’ per la regia di Mark Robson.

Ma sono gli anni Settanta a dare la vera svolta alla sua carriera artistica portandola all’incredibile successo sul piccolo schermo: prima con lo spettacolo Io, Agata e tu e poi con Canzonissima dove affianca Corrado e dove si impone come “Miss Tuca Tuca”.

Da quel momento, Raffaella Carrà spicca il volo e sbarca nel 1987 a Mediaset dove conduce, su Canale 5, il Raffaella Carrà show e Il principe azzurro.
Trasgressiva? Certamente, ma con quella naturalezza lontana dalla malizia, anche quando cantava:
” Com’è bello far l’amore da Trieste in giù. Com’è bello far l’amore, io son pronta e tu?”

Una tensione erotica nazional-popolare e geografica, ma talmente innocente e spontanea da piacere a uomini e donne.

Proprio durante questa trasmissione la showgirl fu protagonista di uno storico duetto con Christian De Sica. Le note di alcuni suoi brani che hanno fatto la storia degli anni ’50, ’60, ’70 e ’80.
Auguri, Raffa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *