Sono sessanta tondi tondi eppure sembra un ragazzino. Oggi, 14 giugno, Paolo Bonolis, l’eterno Peter Pan della TV,  arriva a quota 60.

Lo immaginiamo festeggiare in famiglia, con sarcastiche battute, la sua età e ci sembra ancora di vederlo in Bim, bum bam. La sua carriera tv ha coinciso con le nostre serate televisivamente più spensierate: Tira e molla, I cervelloni, Chi ha incastrato Peter Pan?, il festival di Sanremo, i pacchi di Affari tuoi, Il senso della vita fino al recente Avanti un altro!.

Imitarlo è impossibile: la sua sola presenza infonde una identità inconfondibile agli show.
Fluido nell’interloquire, simpatico, furbo e sornione, unico.

Paolo Bonolis è nato a Roma il 14 giugno del 1961, ma la sua famiglia era di origini rumene: il loro cognome originariamente era Bonoli, e la “s” finale era stata acquisita quando i suoi genitori si erano trasferiti in Sardegna. Il padre Silvio trasportava burro ai mercati generali, e la madre Luciana, di origine salernitana, lavorava come segretaria in un’impresa.

Dopo il diploma al liceo classico, Paolo Bonolis aveva frequentato la facoltà di Giurisprudenza,  laureandosi poi però in Scienze Politiche Internazionali. Paolo Bonolis aveva debuttato in tv nel 1980, a soli 19 anni, conducendo la trasmissione per ragazzi 3, 2, 1… contatto!  E a noi , dopo 41 anni di TV, e di successi, sembra ancora un ragazzo.

Auguri, caro Bonolis!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *