Luca e Fermo stanno insieme da febbraio del 1998: vivono a Mornico Losana, in provincia di Pavia, e da diverso tempo sono vittime di minacce, insulti e atti intimidatori. L’ultimo qualche giorno fa quando alcune persone hanno lanciato contro la loro abitazione uova marce e palline d’acciaio sparate con una pistola ad aria: “Non ce la facciamo più – raccontano a Fanpage.it – ci trasferiamo in città”.

“Io sono stato operato di cuore a San Donato Milanese. È stata un’operazione molto brutta e così non mi lasciano star tranquillo. Non possiamo continuare a vivere così”: a raccontarlo a Fanpage.it è Fermo che insieme al compagno Luca sono stati vittime di diversi atti intimidatori. Venerdì scorso alcune persone hanno infatti lanciato uova marce e palline d’acciaio contro la loro abitazione di Mornico Losana, in provincia di Pavia, perché “contrari alla loro relazione”. A Fanpage.it hanno raccontato che, quanto successo, è solo una delle minacce e delle vessazioni subite negli ultimi anni.

La coppia: La prossima volta potrebbero spararci pallottole vere

“Ci sono stati altri episodi – racconta ancora Fermo -. Una volta Luca stava tagliando la siepe, è passata una macchina e ci ha urlato fr***”. E proprio per questo motivo, la coppia sta valutando di trasferirsi in città: “Almeno là non succedono queste cose da paese”. Non solo insulti, ma anche vere e proprie minacce. È Luca a raccontare di quando una volta, appena uscito dal garage, alcune persone lo hanno aggredito verbalmente dicendo: “Dai che ammazziamo quel fr***. Dai che lo pestiamo”. E non è la prima volta che vengono lanciate uova marce contro la loro abitazione.

In particolare quella sera, Fermo era sopra in camera a leggere un libro: “Erano le 11.25 e ho sentito dei colpi sul muro fuori. E ho pensato magari si è alzato il vento. Ho aperto la finestra, ho guardato fuori e ho visto una macchina che ha girato nella piazzetta lì davanti e ha fatto retromarcia. Siamo scesi giù e abbiamo trovato il muro pieno di uova e poi c’erano anche le imposte della finestra con un buco perché avevano sparato dei pallini con le pistole a gas. Abbiamo chiamato i carabinieri, sono venuti su e il giorno dopo abbiamo fatto denuncia contro ignoti”. Luca e Fermo, che stanno insieme dal febbraio del 1998, sono stanchi di questa situazione: “Non mi arrabbio più – racconta Luca – . Spero solo che ci lascino in pace finché vendiamo la casa. La prossima volta potrebbero sparaci delle pallottole vere”.

 

Fonte: fanpage

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *