La famiglia Totti si allarga con l’arrivo di Alfio, un gatto “nudo” che sta facendo impazzire i fan della coppia vip. Chissà se sarà lui il nuovo compagno di Donna Paola

Si allarga ancora di più la famiglia Totti e, stavolta, non con l’arrivo di un quarto figlio ma con l’arrivo del simpatico Alfio, un micino della stessa razza Canadian Sphynx della ormai celebre Donna Paola, caratterizzato dall’assenza di pelo sul mantello. Il gattino è stato accolto alla grande dai fan della conduttrice dell’Isola dei Famosi che ha deciso di dare una nuova compagna a Cristian, Chanel e Isabel

In meno di un’ora dalla pubblicazione di uno scatto di Alfio su Instagram, sono arrivati oltre 20 mila like, con tanto di immancabile commento dell’opinionista Tommaso Zorzi che, col senso dell’umorismo che lo contraddistingue, ha così commentato la new entry: “Donna Paola sarà furibonda”.

Il legame di Ilary con i suoi mici

Il fascino degli animali conquista i vip e stavolta Alfio, della stessa razza della micia presa in casa Totti a dicembre 2019, è diventato il protagonista indiscusso della scena. Il legame di Ilary con Donna Paola è stato spiegato dallo stesso Totti durante una diretta Instagram con l’amico Bobo Vieri, dicendo che di notte la micia dormiva con loro nel letto e che era tanto affettuosa da non sembrare un gatto.

Come solo Totti sa fare, il campione ha anche scherzato sulla situazione, dicendo che per via di Donna Paola si stava persino separando dalla sua amatissima Ilary, aggiungendo “ma se la prendi te ne innamori“. Ha provato a fare il duro Totti, mostrandosi inizialmente non consenziente ad un allargamento della famiglia con un ulteriore micio, ma poi ha ceduto al fascino di Alfio.

E non è finita qui: nel mese di ottobre Donna Paola, per via di un “incidente” con un gattone che si aggirava nell’immenso giardino di famiglia, ha dato alla luce degli splendidi micini. Ora c’è chi scommette che il nuovo arrivato Alfio possa diventare il nuovo compagno della bellissima micia.

 

Fonte: fidelityhouse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *