Viterbo: Un’esperienza unica e irripetibile. Anno 1984. Massimo Natili organizza le tre giornate olimpiche, con le coreografie di Paolo Gozlino.

10 maggio 1984: 1600 ragazze delle scuole viterbesi partirono verso lo stadio dei Marmi, per un grande spettacolo di pace davanti a papa Giovanni Paolo II.

 

Una catena di autobus da Viterbo verso Roma per una scenografia e un’esperienza indimenticabili.

Tante ore di preparazione nelle diverse scuole, nelle classi, di prove divertenti e impegnative delle coreografie.

Un body azzurro, degli accessori uguali, scarpette da ritmica e un grande messaggio di pace e fratellanza: lo sport unisce.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2018641445053049&id=100007216387079

Chi c’era?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *