Vangelo Gv 15,9-17 Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici.

+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena.

Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri comeio ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi.
Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri».

Parola del Signore

COMMENTO: Il Vangelo di oggi ci parla di amore. L’amore è complicato, artigianale, chiede cura e regole e Gesù ci dice che se osserviamo i suoi comandanti rimarremo nel suo amore. Gesù ci dice di amarci gli uni gli altri, amare le persone ad una ad una.  E ci dice di amarci come Lui ci ha amato. Dal giorno del nostro battesimo diamo la nostra disponibilità ad amare alla maniera divina, secondo la dinamica del dono gratuito agli altri di ciò che siamo e che abbiamo, per imparare a rispettarci reciprocamente in ogni relazione. L’amore autentico non si compra né si impone: si offre. E anche questo dimostra che Dio ci ama davvero: non ci obbliga ad accettare il suo amore; proprio perché ci ama, rispetta la nostra libertà; sta a noi decidere se accoglierlo, contraccambiandolo. Ma come può l’uomo, con tutti i suoi limiti, contraccambiare il suo amore infinito? “Rimanete nel mio amore”, dice ancora Gesù, cioè amatemi anche voi; “se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore. Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi”. Dunque, si ricambia l’amore di Dio amando il prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *