“Il Tacco d’Italia inizia a ricevere le prime prenotazioni insieme a Sicilia e Sardegna.”

Con l’imminente arrivo della Pasqua, moltissimi italiani stanno già pensando all’estate 2021. Sebbene la situazione pandemica di questi giorni sia ancora preoccupante, in tanti pensano che con l’arrivo delle belle giornate i contagi torneranno a scendere.

Proprio per questo, per riuscire ad ottenere l‘offerta più vantaggiosa, i vacanzieri hanno già prenotato la loro vacanza estiva. A dirlo Gianni Rebecchi, il presidente nazionale di Assoviaggi Confesercenti, l’Associazione italiana agenzie di viaggi e turismo, che ha spiegato come le destinazioni più gettonate siano la Sicilia, la Puglia e la Sardegna.

Dopo il boom dell’estate 2020, dunque, il Tacco d’Italia sembra promettere bene anche per i prossimi mesi estivi, i cui risultati sono ancora in via di sviluppo.

VACCINI E VIAGGI

Come ha ricordato Rebecchi, infatti, con l’avanzamento della campagna di vaccinazione, si sta accelerando un percorso di tipo psicologico per le persone che iniziano a guardare gli spostamenti per giugno, luglio e agosto.

“Il ministero dell’Interno – ha concluso Rebecchi – si è anche espresso in merito al fatto che si possa raggiungere l’aeroporto di partenza per recarsi in un Paese estero, aperto e ‘fruibile’ per turismo, quelli dell’elenco C del dpcm del 2 marzo 2021. Fino al penultimo dpcm non era chiaro se chi abita in regione rossa potesse per turismo recarsi verso l’aeroporto dal quale si ha poi il volo che porta a destinazione. Questo è l’elemento che scoraggiava tutti, cioè l’impossibilità di uscire dal proprio comune. Ora invece si fa il tampone prima di partire e poi prima di tornare dimostrando così di non avere il Covid. Per questo è importante che il green pass sia pienamente operativo perché se viene persa anche questa estate sarà una debacle”.

 

Fonte: pugliaestate-2021

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *