Poi la vittima, Giusepe G., si presenta ai carabinieri e racconta quanto è successo

Napoli, gli rubano Rolex: li insegue in auto e li sperona, morti i due uomini alla guida dello scooter. La corsa ad alta velocità è tra Marano e Villaricca, in provincia di Napoli. Li raggiunge e li sperona. L’impatto è violento, i due malviventi muoiono sul colpo. Poi la vittima, Giusepe G., si presenta ai carabinieri e racconta quanto è successo.

Come scrive l’Ansa, gli inquirenti stanno verificando con attenzione la versione fornita dal 26enne, che si è allontanato subito dopo l’impatto con il mezzo a due ruote per poi presentarsi alla caserma dei carabinieri; stanno cercando di capire se fosse lui il conducente effettivo dell’auto. Ritrovati un Rolex e una pistola sull’asfalto: la dinamica del fatto La dinamica del fatto sembra comunque compatibile con quanto emerso dalle testimonianze, compresa quella di G.G., anche se per ora gli Procura e carabinieri non si sbilanciano; di certo una rapina sembra essere avvenuta, visto che è stato ritrovato un Rolex e una pistola sull’asfalto.

Fonte: huffingtonpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *