Scoperto il 23 marzo del 2011 il “sasso spaziale” denominato  2011 FO32 ha un periodo di rivoluzione attorno al sole di 810 giorni e domenica 21 marzo ad una velocità di circa 124mila chilometri orari sfreccerà vicino alla Terra.

Le sue dimensioni stimate attorno ai 1000m di diametro sarebbero tali da costituire un serio pericolo per il pianeta in caso di impatto. Ma per fortuna l’asteroide passerà vicino a noi in tutta sicurezza ad una distanza di 2 milioni di chilometri, cinque volte la distanza tra noi e la Luna. Nessun pericolo di impatto quindi ma un’opportunità da parte della comunità scientifica per poter osservare da vicino una roccia che ha più o meno l’età del nostro Sistema Solare. Dopo il passaggio ravvicinato, l’asteroide continuerà il suo viaggio e non tornerà a visitarci prima del 2052, quando passerà a circa 2,8 milioni di chilometri da noi.

 

Fonte: 3BMeteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *