Si sta allargando a macchia d’olio il progetto ‘Case a 1 euro’: ora è la volta di Laurenzana, pittoresco borgo in provincia di Potenza.

Come per gli altri Comuni che hanno lanciato l’iniziativa, anche in questo caso l’obiettivo è il recupero di immobili abbandonati, con particolare riguardo a quelli nel centro storico del Paese. Il Comune riferisce di essere già sommerso di richieste di informazioni.

Non è necessario nemmeno il deposito cauzionale e l’agevolazione riguarda immobili destinati sia ad abitazione sia per la realizzazione di attività rivolte a turismo, commercio e artigianato. Non sono tutti quelli in vendita a solo 1 euro, chiaramente, ma comunque un’ottima occasione per chi vuole vivere in un borgo stupendo con uno stile di vita diverso da quello delle affollate città.

Come si legge sul sito del Comune, soggetti privati, associazioni, ditte individuali, agenzie, società, cooperative, interessati ad aderire al progetto ‘Laurenzana case a 1 euro’ si impegnano:

  • a stipulare l’atto di acquisto dell’immobile;
  • a sostenere tutte le spese per la redazione dell’atto di vendita;
  • a predisporre il progetto per la ristrutturazione dell’immobile entro 3 mesi dalla data di stipula del contratto di compravendita;
  • completare i lavori entro 36 mesi dalla data d’inizio

Non costerà quindi proprio 1 euro tutto, considerato che gli immobili sono di vecchia data e quindi bisognosi di onerosi interventi di ristrutturazione (questo, alla fine, lo scopo ultimo), ma si potrà usufruire comunque di un azzeramento di fatto dei costi di compravendita.

“Vogliamo aiutare i nuovi arrivati ad acquistare la casa dei loro sogni senza rendere loro difficile seguire procedure noiose e requisiti rigorosi”, spiega alla CNN il sindaco Michele Ungaro.

Non resta che vedere qualche immagine del Paese e sognare un po’. Quindi… sotto a chi tocca!

Il regolamento completo si può scaricare qui.

Fonti di riferimento: GreenMe  Laurenzanaonline /  CNN 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *