Stava bruciando delle sterpaglie ma è caduto sul fuoco. Portato al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore, poi trasferito a Cesena. Dopo la paura, il selfie con medici e infermieri.

Brutto incidente domestico per Gianni Morandi, che nel tardo pomeriggio è stato portato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Bologna per ustioni alle mani e alle gambe.

Il cantante di Monghidoro, 76 anni, stava bruciando delle sterpaglie (poco prima aveva anche pubblicato una foto su Facebook) quando ha perso l’equilibrio ed è caduto sul fuoco. In pronto soccorso è stato curato dai medici, che hanno rilevato, in particolare, importanti ustioni alla mano destra. Per questo motivo, in serata, è stato deciso il trasferimento al centro grandi ustionati di Cesena per ulteriori approfondimenti.

Dopo la paura iniziale, però, Morandi è anche riuscito ha scherzare con gli operatori sanitari e ha fatto un selfie insieme a loro.

Alcune ore prima della corsa in pronto soccorso, Gianni aveva pubblicato una foto mentre lavorava in campagna. “11 marzo. Lavori in campagna. Finalmente ho trovato i guanti della mia misura…”.

Fonte: La Repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *