Roma- Alla vigilia della festa della donna, il giorno 7 marzo 2021, il presidente del Rotary Club Roma Aniene – distretto 2080 Sara Iannone, unitamente al Mons. Jean Marie Gervais, presidente dell’Associazione di promozione sociale Tota Pulchra nonché Prefetto Coadiutore del Capitolo Vaticano, ha promosso una giornata dedicata alla riflessione e alla valorizzazione dell’ universo femminile, nella consapevolezza che donne e uomini, soltanto insieme, potranno riscrivere la storia del nostro futuro.

Il baricentro dell’evento è la lettera scritta da papa Giovanni Paolo II in occasione della conferenza di Pechino del 1995, dedicata alla donna sorella, madre, figlia, sposa e lavoratrice, impegnata in tutti gli ambiti della vita civile, per l’indispensabile contributo “all’elaborazione di una cultura capace di coniugare ragione e sentimento”.

La conviviale si è svolta presso il ristorante Tucci nella centrale piazza Navona a Roma, nel pieno rispetto delle norme anti- Covid, e ha visto la presenza di numerose eccellenze femminili e maschili, fra le quali Eva Lacertosa,  promotrice del percorso Progetto Italia –  Eccellenze italiane,  della stilista baronessa Eleonora Altamore, di Bianca Maria Caringi Lucibelli, curatrice dell’importante evento filantropico del Galà delle Margherite, dell’artista Angela Balsamo, dell’avvocato Laura Nuccitelli, del magistrato Alessandro D’orazio, della stilista Giuliana Guidotti, del giornalista Francesco Caruso Litrico, Pr e press agent, del lookmaker Sergio Tirletti, della modella Taty Tatiana, di alcuni soci e simpatizzanti del Rotary Club Roma Aniene e dell’Associazione Tota Pulchra.

A rappresentare Viterbo e la Tuscia Anna Maria Stefanini, membro della Commissione Comunicazione e della Commissione Giovani del Rotary Club Roma Aniene.

Nell’ambito dell’evento è stata organizzata una riffa il cui ricavato sarà destinato al reparto oncologico infantile dell’ospedale Fatebenefratelli di Roma.

Tra i premi messi in palio due pitture floreali realizzate dall’artista Angela Balsamo, apprezzata anche per le originali creazioni a tema naïf su cristallo e raffinati foulard primaverili.

L’incontro è stato anche l’occasione per degustare alcuni piatti tipici della storia gastronomica romana (mezzemaniche alla carbonara, spaghetti all’amatriciana e saltimbocca alla romana).

Il presidente Sara Iannone, che indossava un completo bianco e lilla molto primaverile, ha omaggiato le gentili ospiti con rose gialle e gli ospiti con il calendario dell’Associazione L’ Alba del Terzo Millennio, promotrice di alti valori culturali e civili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *