In coma etilico a 13 anni, talmente ubriaco da accasciarsi al suolo mentre camminava per strada a Senago, nell’hinterland di Milano.

Ora è ricoverato in Terapia intensiva all’ospedale di Garbagnate dove è arrivato in codice rosso. Dopo l’allarme lanciato dai passanti, forse gli stessi amici del ragazzino, verso le 18.30, gli operatori del 118 si sono subito accorti della gravità delle condizioni di quel giovanissimo. Non è stato ancora chiarito dove il 13enne si sia procurato gli alcolici bevuti in forte quantità: peraltro la vendita è vietata ai minorenni sia nei negozi sia nei bar. Un episodio che colpisce anche per la sua contemporaneità con le restrizioni legate alla zona arancione anti Covid.

Fonte: Il Messaggero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *