Fbi segnala un 14enne residente nella provincia di Arezzo alla Polizia Postale Italiana. La colpa del ragazzino è stata quello di aver  lasciato un commento su Youtube giudicato piuttosto pesante riguardo a una sparatoria avvenuta in una scuola degli Stati Uniti.

L’Fbi se n’è accorta ed ha segnalato il tutto alla Polizia postale italiana, quindi gli agenti lo hanno individuato in meno di due ore.

Fbi segnala 14enne per questo commento: “Spero di fare la stessa cosa nella mia scuola”

E’ cosi che uno studente abitante in provincia di Arezzo è finito inconsapevolmente nei guai ed è stato segnalato alla procura dei Minori.

Secondo quanto appreso da fonti vicine agli investigatori, il minore aveva lasciato un commento sulla sparatoria, esprimendo addirittura il desiderio di fare la stessa cosa nella sua scuola.

Il Federal Bureau of Investigation ha ravvisato nel commento estrema pericolosità.

Per questa ragione ha inviato una segnalazione urgente in Italia per scongiurare possibili conseguenze, non escludendo una potenziale replica di quella vicenda.

Gli agenti della polizia postale di Arezzo si sono messi al lavoro individuando dove abitasse il ragazzino, quindi insieme ai vigili urbani hanno effettuato una perquisizione domiciliare per verificare la presenza di armi e capire chi, se lui o il fratello 17enne, avesse lasciato il commento sul social network.

Al termine, comunque, hanno escluso la presenza di armi e stabilito che l’autore del commento era il 14enne. La vicenda ha destato sconcerto tra i familiari. Da quanto emerge il 14enne non si sarebbe reso conto della gravità del gesto e delle parole da lui scritte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *