Il professor Nadir Arber dell’Ichilov Medical Center di Tel Aviv ha presentato via Zoom i risultati della fase 1 di Exo-Cd24, trattamento per inalazione, facile da produrre e a basso costo contro i casi gravi di Sars-Cov-2. Dimessi nel giro di 3-5 giorni 35 dei 36 pazienti ai quali è stato somministrato. Ecco come funziona

Il farmaco, basato su esosomi arricchiti con la proteina CD24, agisce inibendo la cosiddetta tempesta di citochine, la sovrareazione del sistema immunitario che si osserva nei pazienti Covid critici. Si tratta di un trattamento che funziona per inalazione diretta nei polmoni e non richiede un approccio invasivo, ha spiegato Arber, che continua col suo team a monitorare lo stato di salute delle persone che hanno partecipato alla sperimentazione. Il pregio del farmaco, sottolinea, è che non ha effetti collaterali e, ha spiegato lo scienziato, se venisse approvato “Israele potrebbe fornire tutto il mondo nel giro di alcuni mesi”, visto che può essere prodotto molto rapidamente. Il test ha per ora coinvolto soltanto 36 persone per volontà del Ministero della Salute israeliano e ora gli scienziati si apprestano ad affrontare la fase due e tre della sperimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *