Se siete delle persone che non si accontentano di prendere le cose per come vengono, se avete una curiosità che vi spinge a cercare sempre di andare oltre all’imminenza, non potrete di certo non esservi mai chiesti come si siano formati i corpi celesti intorno a noi.

Oggi, in particolare, parleremo della Luna, e dell’ipotesi più accreditata in merito alla sua formazione.

Il nostro satellite naturale fa parte, in modo concreto e fisico, di noi. Secondo questa teoria, ormai solo da corroborare con prove certe, una parte della “madre” della Luna sarebbe rimasta all’interno della nostra atmosfera, dopo uno scontro galattico che sembra essere stato il più grande della storia del nostro pianeta. Ma cosa è successo in parole povere?

Quattro miliardi di anni fa, orbitava nella traiettoria dell’ancora giovane Terra un pianeta grande almeno quanto Marte: si tratta, come anticipato dal titolo, di Theia. Questo astro, da un momento all’altro, si ritrovò in collisione col nostro Mondo, in un magnificente frontale che segnò parte della storia della nostra Galassia. Da questa collisione, con il passare del tempo, pare che si staccò quella parte rocciosa che noi chiamiamo Luna. Un’altra parte del pianeta distruttosi, probabilmente la prima a impattarsi, invece, si può dire che faccia parte di noi, perché si trova ancora proprio sotto ai nostri piedi. In realtà, una teoria molto accreditata, conseguente a quella appena esplicata, vorrebbe che il nostro satellite sia composto, in parte, anche da residui della Terra.

Uno scontro così imponente alterò fortemente anche l’aspetto chimico del nostro pianeta. Secondo alcuni esperti lo scontro potrebbe aver portato via l’acqua allora presente nel nostro Mondo. Tale sostanza sarebbe stata, milioni di anni dopo, ri-portata da altri impatti con ulteriori corpi celesti.

Questa affascinante ipotesi, come ribadito più volte la più accreditata, è attualmente in attesa di conferme e solo ulteriori studi (magari in presenza sulla Luna!) e nuovi sviluppi tecnologici potranno riuscire a chiarire definitivamente l’accaduto.

Una rappresentazione video del leggendario scontro:

 

 

By Simone Chiani

Nato nel 1997. Viterbo. Diplomato al Liceo Psicopedagogico e laureato in Lettere Moderne. Autore dei libri Evasione (Settecittà, 2018) e Impronte (Ensemble, 2020).

One thought on “Il leggendario scontro tra la Terra e Theia che formò la Luna”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *