Cambiano le regole anche per dare più “ossigeno” ai ristoratori. Servizio solo su prenotazione e solo al tavolo

BOLZANO. Ristoranti aperti anche la sera a partire da domani, 7 gennaio, in Alto Adige. E’ la via autonoma della Provincia di Bolzano, unica in Italia ad avere fatto questa scelta, che darà un po’ di ossigeno ai ristoratori e una libertà da tempo anelata ai cittadini.

A stabilire il nuovo corso  l’ordinanza firmata ieri dal presidente Arno Kompatscher sulle misure di prevenzione della pandemia. “Gli operatori economici e il mondo della scuola hanno sofferto molto in questi mesi, e hanno bisogno di ripartire con più fiducia nel 2021”, ha commentato.

Restano comunque molto dettagliate e stringenti le misure di sicurezza. I ristoranti potranno offrire il servizio di cena ai loro ospiti, ma solo su prenotazione e solo al tavolo, fino alle ore 22. In ogni caso i ristoranti non potranno offrire il servizio bar dalle ore 18 in poi. Inoltre, sarà sempre vietata la consumazione di cibi e bevande in luoghi urbani accessibili al pubblico (strade, piazze, ecc), fatta eccezione per coloro che consumeranno presso i chioschi, i quali potranno rimanere aperti solo sino alle ore 18. Rimane sempre consentito il servizio di asporto sino alle ore 20 e di consegna a domicilio sino alle ore 22.

I bar dovranno invece chiudere alle ore 18 e potranno svolgere solamente servizio al tavolo (massimo 4 persone, tranne familiari conviventi) rispettando la norma di una persona ogni 10 metri quadrati.

 

Fonte: Alto Adige

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *