Sui social in questi giorni sta circolando un’iniziativa apparentemente lodevole che consiglia di evitare di sparare fuochi d’artificio a Capodanno, sostituendoli invece con palloncini bianchi da lanciare in cielo.

Ogni anno i fuochi d’artificio spaventano, se non addirittura uccidono, migliaia di animali e non è raro che anche qualche essere umano rimanga ferito mentre li utilizza. GreenMe.it da sempre consiglia di evitarli ma in queste festività così particolari e sotto tono c’è chi suggerisce di sostituirli con il lancio di palloncini bianchi, in ricordo delle persone scomparse a causa del Covid-19.

Ecco allora che su Facebook iniziano a circolare post come i seguenti.

Apparentemente una bella iniziativa, ma solo per chi non sa quanti danni possano fare i palloncini lanciati in aria. Si tratta pur sempre di plastica, anche se bella, allegra e colorata, che finisce sugli alberi e nell’ambiente, creando gravi danni e mettendo a rischio la vita di molti animali.

I palloncini, infatti, rischiano di essere ingeriti o di imprigionare gli animali che restano incastrati con la plastica sulle zampe, sul corpo o sul becco. Immaginate la sofferenza.

Non vanno bene neppure i palloncini biodegradabili che, anche se non inquinanti, espongono gli animali agli stessi rischi.

Sostituire i fuochi d’artificio con i palloncini non è quindi affatto una buona idea, così come non è buona cosa neppure lanciare le lanterne cinesi.

Fortunatamente, se ne sono già accorti alcuni utenti e pagine che hanno risposto a chi ha postato questa iniziativa segnalandone i rischi.

Oggi arriva anche l’appello del Ministro Sergio Costa che sui social invita esplicitamente a diffidare dell’iniziativa ricordando la pericolosità per animali ed ecosistemi dei palloncini:

Possiamo trovare altri modi per ricordare i nostri cari scomparsi, ricordandoci di rispettare sempre la nostra terra.

 

Fonte: GreenMe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *