La tradizione natalizia viterbese propone dolci locali, che nascono da aromi genuini e materie prime della Tuscia.

Dai boschi dei Cimini, castagne, noci, nocciole arrivano direttamente negli impasti preparati secondo ricette tradizionali spesso tramandate oralmente da mamme e nonne a figlie e nipoti.

Dal pangiallo al panpepato, ai tipici tozzetti da bagnare con il vinsanto, dai mostaccioli ai torroni, i dolci a Natale non possono mancare.

Nella Tuscia tradizionali sono anche i maccheroni con le noci, ricetta aperta a diverse e golose varianti (in generale, la base è costituita da pasta, cioccolato, zucchero, noci e talvolta biscotti).

Il Natale così sarà più dolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *