In esclusiva la testimonianza di un ragazzo piacentino che ha ricevuto la sua prima dose del vaccino Pfizer-Biontech: “Il regalo di Natale più bello”

Paolo Ciardelli, fisioterapista di Piacenza, è uno dei primi italiani ad essere stato vaccinato contro il Covid a Londra. RTL 102.5 l’ha intervistato in diretta. Il giovane fisioterapista di 28 anni che lavora da aprile dell’anno scorso nell’ospedale St. Thomas del centro di Londra, commenta così ai microfoni di RTL 102.5: “Il più bel regalo per me, perché così sono tranquillo e non sarò più a rischio di trasmissione del virus ma anche per gli altri perché proteggendo me stesso posso finalmente tornare dalla mia famiglia e dai miei amici in Italia e in generale poter tornare a godermi al vita e a viaggiare, senza vivere con questa ansia di essere un rischio per gli altri”.  


TRA 21 GIORNI RICEVERÀ LA SECONDA DOSE, POI L’IMMUNITÀ

Tra 21 giorni Paolo Ciardelli riceverà la seconda dose del vaccino Pfizer Biontech e così avrà l’immunità: “Così mi è stato detto e mi fido assolutamente della scienza, è l’unico approvato come sicuro qui in Inghilterra, prevede due dosi, a 21 giorni di differenza, 7 giorni dalla seconda dose il massimo dell’efficacia del vaccino, e quindi l’immunità, e così con questo cartellino vaccinale spero che potrò tornare in Italia senza mascherina e senza isolamenti”“Il vaccino è disponibile per ora per il personale sanitario – prosegue il giovane fisioterapista – il cui ruolo professionale prevede il contatto con persone a rischio, io ho questo ruolo e quindi mi è stata offerta questa possibilità. Il sistema inglese è impeccabile, mercoledì 9 dicembre ho chiamato il numero che mi era stato dato per poterlo fare e il pomeriggio stesso ho avuto l’appuntamento e alle 18.15. Ho avuto la prima dose e ho già programmato l’appuntamento per la seconda dose tra 21 giorni. Semplice e indolore senza nessun segno o sintomo”.

“HO CREATO UN MOTTO E VOGLIO LANCIARE UN MESSAGGIO: FIDIAMOCI DELLA SCIENZA, VACCINIAMOCI”

“Sono contento che il mio post di questa mattina dove ho annunciato di aver fatto il vaccino abbia fatto il giro del web e delle radio per una buona causa e ho creato questo motto: ‘vacciniamoci, avviciniamoci’, vacciniamoci tutti, crediamo nella scienza, non è un’opinione, sono fatti, dati, numeri. Torniamo concretamente alla normalità che tutti stiamo aspettando, le restrizioni sono necessarie, ma siamo tutti stufi di dover mantenere la distanza e non poterci abbracciare”, ha detto Paolo Ciardelli su RTL 102.5.

 

Fonte: RTL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *