Eccoci giunti alla penultima tappa di questa bellissima impresa del nostro amico Avvocato del WEB, che si sta sempre più avvicinando alla propria casa.

Questa tappa parte da Policastro e precisamente dalla casa dell’amico maresciallo Antonini Campisia, che lo ha ospitato per la notte, e dopo una ottima colazione si sale in bicicletta per iniziare la ventitreesima tappa.

I primi due chilometri sono in discesa che vanno a compensare la salita che ha concluso la precedente tappa, ma tale gioia è breve perché subito dopo lo hanno aspettato 10 chilometri in salita per arrivare a San Giovanni a Piro, in quanto la meta a Palinuro, dove stavano i sui genitori in campeggio, prevedeva due alternative una appunto, che era la più breve, per San Giovanni a Piro e l’altra per Torre Orsaia.

Il percorso era breve ma più difficile con una pendenza media del 5,5%, ad ogni modo una volta arrivato a San Giovanni a Piro, con il suo amico maresciallo, hanno fatto una sosta in un bar ed ha conosciuto un personaggio che, anche lui in una disciplina diversa, ha compiuto un’impresa veramente eccezionale, fare la Nove Colli a piedi, cioè più di 200 km a piedi in poco più di 22 ore continue senza fermarsi per dormire.

Dopo questo felice incontro, hanno fatto gli ultimi chilometri di salita per poi scollinare a Marina di Camerota dove gli è venuto incontro il papà, del nostro ciclista Michele Di Somma, e da li hanno fatto insieme gli ultimi 12 Km. per arrivare a Palinuro.

Ovviamente gli incontri familiari sono stati emozionanti ad iniziare dalla sorella per finire col core de mamma, è stato il momento più emozionante dopo quasi 25 giorni di assenza.

Dopo questa avventura, che stava quasi volgendo al termine, il nostro Avvocato del WEB, si è concesso due giorni di meritato riposo, dove a solo mangiato e dormito.

Dopo una bella visita notturna a Palinuro, rigorosamente con la mascherina visti i tempi che corrono, il nostro ciclista ha assaggiato tutte le specialità del posto, specialità ad ampio spettro, in quanto Palinuro, trovandosi al confine con più regioni ed essendo un posto turistico, raccoglie gran parte delle prelibatezze del sud, dalla Campania alla Sicilia, dalle terre del Cilento alle terre della Basilicata. Ovviamente in tale circostanza sono stati ripresi i chili persi durante l’impresa, vi aspettiamo per l’ultima tappa.

Completiamo sempre i nostri articoli con la voce del diretto interessato che ci racconta la sua penultima tappa.

Tracciato tappa

Book fotografico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *