Viterbo- È morto Mario Brutti, 84 anni, storico ex presidente della Fondazione Carivit, uomo mite, garbato e generoso, che non ha mai fatto mancare il suo contributo per la promozione culturale del nostro territorio.

Grandi doti umane unite ad alti valori e a un grande senso di rispetto verso le istituzioni. Fermo ma sempre misurato, ha sicuramente lasciato un segno anche nelle nuove generazioni, promuovendo la crescita morale e culturale della Tuscia e valorizzando le tradizioni locali, come la poesia in dialetto viterbese.

Brutti, da giugno, era presidente dei Lions Club di Viterbo.

Tanti messaggi di cordoglio stanno giungendo alla famiglia.

I funerali si terranno lunedì 7 dicembre alle 10,30 alla chiesa della Santissima Trinità a Viterbo.

Scrive il sindaco di Viterbo Arena:
“Ho appreso con grandissimo dispiacere la notizia della scomparsa di Mario Brutti. Un’altra grande perdita per la nostra città. Un uomo di grande cultura, che ha ricoperto ruoli importanti e prestigiosi, con l’umiltà e la semplicità tipica delle persone perbene. Da presidente della Fondazione Carivit, il dottor Brutti ha sempre garantito vicinanza e sostegno a iniziative culturali e soprattutto sociali. Non ha mai fatto mancare il suo contributo per la promozione del nostro territorio. Una persona garbata, di estrema correttezza, la cui parola aveva più valore di un documento scritto. Sempre il primo a rivolgere un saluto, un vero signore che mancherà tanto a questa città, in particolar modo alle persone che lo hanno conosciuto. Alla famiglia Brutti, le mie più sentite condoglianze.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *