Viterbo- La vera disabilità è nell’anima di chi non sa comprendere. Il vero disabile è colui che, additando gli altri o non aiutandoli, ignora di esserlo.

Ci sono persone diversamente abili che racchiudono invece in loro così tante abilità e una bontà grande e profonda da essere amate da tutti.

Marco Olimpieri era così. Di animo buono, socievole, positivo. Per questo era amato e considerato. Era sempre un piacere parlare con lui, vederlo sorridere, salutare, sentirlo raccontare le vicende di amici comuni.

Marco Olimpieri ha lasciato qui le sue difficoltà fisiche per volare lontano, a soli 45 anni. Ma ha lasciato tanto a Viterbo. Il suo sorriso buono, nelle strade della nostra città, che egli percorreva sulla sua carrozzina elettrica, resterà impresso nei cuori di chi lo ha conosciuto.

Chiamava e salutava da lontano i suoi amici e i conoscenti.

Socievole e aperto, ha sempre dimostrato ottimismo, capacità di adattarsi e volontà. Volontà di aiutare gli altri e impegnarsi nel sociale.

Ciao, Marco!

La redazione de Lacittanews è vicina al dolore della famiglia ed esprime cordoglio per la scomparsa di Marco.

I funerali si svolgeranno domani, 25 novembre, alla chiesa della Sacra Famiglia, alle ore 10,30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *