Rovesci e temporali sono attesi su Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo e Campania in estensione alla Basilicata.

Una perturbazione di origine atlantica giungerà sull’Italia nel corso della prossima notte, portando precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, anche di forte intensità che, nel corso della giornata di domani, interesseranno in particolar modo le regioni centrali peninsulari e parte di quelle meridionali tirreniche.

Si tratta del primo vero tentativo da parte delle correnti fredde nord atlantiche di abbattere il dominio anticiclonico presente sul Mediterraneo si realizzerà tra lunedì e martedì con una veloce ma non per questo meno intensa perturbazione che attraverserà la Penisola da Nord a Sud.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L’avviso prevede dalla mattinata di domani, lunedì 16 novembre, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo settentrionale e Campania, in estensione, dal pomeriggio, alla Basilicata occidentale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locale attività elettrica e forti raffiche di vento.

La protezione civile ha diramato l’allerta gialla sull’intero territorio di Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo e su alcuni settori di Molise, Campania, Basilicata e Sicilia.

FONTE: Today.it 3Bmeteo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *