L’Aquila. Scuole di ogni ordine e grado chiuse, chiusi i negozi, ad eccezione di quelli con attività e servizi essenziali, l’Abruzzo diventa Zona Rossa.

Ad annunciarlo è il vice presidente della Regione, Emanuele Imprudente, sulla propria bacheca Facebook.

La criticità della diffusione del contagio del Covid19 a quanto pare non ha lasciato scelta: si chiude.

È quanto si è discusso oggi pomeriggio nella riunione del Comitato tecnico scientifico presieduto da Alberto Albani con il governatore della Regione Marco Marsilio.

Marsilio ha anche riunito tutti gli assessori regionali per aggiornarli sulla decisione e valutare insieme i dettagli che, oltre alla chiusura di negozi e scuole, pare andranno a limitare anche gli spostamenti personali con lo scopo di evitare qualsiasi assembramento all’aperto.

“A volte si deve fare anche ciò che non si vuole fare, perché è giusto ed opportuno. Nessuno può sfuggire alle responsabilità, questi non sono momenti per fare giochi politici e propagandistici ma sono momenti in cui prendere posizione e anticipare scelte”, ha scritto su Facebook il vicepresidente Imprudente, “Abruzzo zona rossa e chiusura scuole”.

Dalle prime informazioni circolate sembrerebbe che Marsilio firmerà i provvedimenti domani, 16 novembre.

 

Fonte: https://www.abruzzolive.it/abruzzo-zona-rossa-domani-la-firma-di-marsilio-chiuse-tutte-le-scuole-e-i-negozi-non-essenziali/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *