Anche Pompei sceglie di destinare i fondi stanziati per le luci di Natale alle famiglie in difficoltà, come fatto anche da altri comuni della CampaniaLa città mariana destinerà 100mila euro, dei 150mila preventivamente stanziati per l’illuminazione natalizia, alle famiglie in difficoltà ed a progetti di sistemazione di scuole e strade dissestate.

I restanti 50mila euro saranno spesi per le luci affinché, spiega il Comune, “la città possa comunque respirare un’atmosfera natalizia, soprattutto in un periodo buio come quello che tutto il Paese sta attraversando a causa dell’emergenza Covid”.

Massima è stata la convergenza tra i i consiglieri di maggioranza e opposizione alla riunione presieduta dal Presidente del Consiglio Giuseppe La Marca e a cui ha partecipato anche il sindaco Carmine Lo Sapio. L’alto numero di contagi e la situazione epidemiologica spingono ad avere praticamente la certezza che il Natale 2020 sarà diverso dal solito, senza eventi in grado di attirare un numero grande di persone. A questo si va aggiungere il dato drammatico delle numerose in difficoltà economica, per cui l’amministrazione ha pensato che fosse più opportuno rinunciare a gran parte della spesa per gli addobbi in modo da aiutare i cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *