Giove e Saturno mai così ”vicini” dal 1623.

Subito dopo il tramonto Giove Saturno fanno bella mostra di sé verso sud, con il gigante gassoso molto luminoso mentre Saturno si presenta come un oggetto con una luminosità più fioca, ma nettamente distinguibile a 5 gradi a sud-est. I due pianeti giganti hanno dominato il cielo subito dopo il tramonto per gran parte del 2020 e, dopo aver raggiunto le loro rispettive opposizioni, ora risultano sempre meno luminosi. Entrambi i pianeti giganti scompariranno dal cielo notturno entro Natale, ma prima di farlo, lunedì 21 dicembre 2020 metteranno in scena un finale davvero suggestivo con la “Grande Congiunzione 2020“. Nella data esatta del solstizio d’inverno, infatti, Giove e Saturno appariranno più vicini dal 16 luglio 1623, con una distanza di un solo grado.

Ma cosa si intende per congiunzione? É un fenomeno astronomico che avviene quando due corpi celesti del Sistema Solare occupano in cielo posizioni tali che, visti dalla Terra, mostrano la stessa longitudine, oppure la stessa ascensione retta (congiunzione in longitudine e congiunzione in ascensione retta). Insomma un avvicinamento apparente e dipendente dalla posizione dell’osservatore.

Fonte: https://www.scienzenotizie.it/2020/11/07/spazio-in-arrivo-la-grande-congiunzione-del-2020-2641325

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *