Auguri ad Alessandra Canale, pseudonimo di Alessandra Pimpinella ( nata a Formia, il 31 ottobre 1963), annunciatrice televisiva, conduttrice di successo e attrice cinematografica italiana. È stata alla Rai come annunciatrice dal 1983 al 2003 e nuovamente dal 2010 al 2016.

Una dolce “signorina buonasera” che con il suo sorriso e la sua grazia, la sua eleganza e la voce delicata, è entrata nelle case degli italiani. Bionda, con i capelli lunghi e i modi delicati, ha saputo conquistare grandi e bambini.

Nel 1981 partecipa al concorso Miss Italia e poi si laurea in Lettere e in Giurisprudenza presso l’Università La Sapienza di Roma.

Bella e brava. Fino al 1986 prende parte come attrice non protagonista ad alcune pellicole della commedia sexy, mai volgare, all’italiana.

Dall’anno 1989 è giornalista pubblicista iscritta all’Ordine del Lazio. Ha scritto anche alcuni libri: Le pagine gialle della TV (1996), La ragazza del Carrubo (1997), la raccolta di fiabe recitate Ti voglio raccontare una storia e Vi voglio bene (2004).

Le “signorine buonasera” non erano semplici annunciatrici: sapevano entrare con discrezione nel cuore degli italiani, rassicurandoli, ed erano espressione di una televisione garbata che ormai non c’è più.

Sono passati molti anni da quando, il 20 novembre 1983, venne assunta dalla Rai come annunciatrice supplente dalla sede di Roma, per poi essere assunta definitivamente . Ha annunciato così i programmi di Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai International 1 e 2, RaiSat. Ha condotto le rubriche meteo di Rai 1 e Rai 3 (alternandosi con le sue colleghe), e le rubriche ACI sulla viabilità.

Chi non la ricorda anche al fianco di Aldo Biscardi in un’edizione del Processo del Lunedì su Raitre?
Inoltre, ha partecipato e condotto diverse trasmissioni televisive come Ballando con le stelle, Torno sabato, Spaziolibero ed Il sabato dello Zecchino.

Il 20 settembre 2003 effettua il suo ultimo annuncio, in prima serata, su Rai 2 e al termine scoppia a piangere esclamando: “Vi voglio bene tutti”. Ama la sua professione e non se la sente di salutare definitivamente il pubblico.

Alessandra Canale presenta successivamente un ricorso d’urgenza al Tribunale del Lavoro di Roma, che verrà accolto; la Rai ricorre contro questa decisione, specificando che la mansione di programmista regista (le era stato offerto tale compito alla trasmissione di Rai 2 In famiglia) era una mansione di grado superiore a quella di annunciatrice televisiva, per cui la Rai non aveva garantito una mansione equivalente, ma ne aveva offerta addirittura una migliore, vincendo questo secondo ricorso.

Un ulteriore ricorso vedrà la Canale (nel frattempo tornata in video con la conduzione di Ma le stelle stanno a guardare) vincitrice.

È tornata ad annunciare su Rai 2 il 1º maggio 2010, mentre nell’estate di quell’anno ebbe la possibilità di condurre il programma culinario Capotavola, in onda il sabato mattina.

L’11 gennaio 2013, dopo dieci anni di assenza dalla terza rete, per la morte di Mariangela Melato, ha effettuato due annunci di emergenza su Rai 3, sostituendo Sarita Agnes Rossi. Ha effettuato un altro annuncio su Rai 3 il 9 settembre 2014.

Il suo ruolo di annunciatrice televisiva termina nel maggio 2016, con la definitiva cancellazione della figura della signorina buonasera dai palinsesti della Rai.

Dal 23 agosto 2016 entra a far parte della struttura Rai Pubblica Utilità presentando le rubriche Rai CCISS (ora Rai Mobilità), Onda verde, Meteo Sera e Meteo Europa.
Auguri dunque alla bella e brava Alessandra Canale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *