I manifestanti hanno inneggiato alla libertà consigliando ai passanti di togliersi le mascherine. Sono sempre più numerose le aree del Regno Unito dove è scattato il lockdown totale o si sono adottate misure più restrittive

Migliaia di manifestanti anti-lockdown stanno sfilando per il centro di Londra. Dopo essersi riuniti allo Speakers’ Corner di Hyde Park, hanno imboccato Oxford Street in direzione di Oxford Circus. Prima di dare inizio al corteo, hanno ascoltato l’intervento di Piers Corbyn, il fratello dell’ex leader laburista Jeremy Corbyn, che ha esortato a “fermare la nuova normalità, e a salvare vite umane”. Le immagini della protesta mostrano tutte persone senza le mascherine.

“Oggi siamo in nostro potere e non rispettiamo le loro regole”, ha spiegato Louise Creffield, la fondatrice di Save Our Rights Uk, uno dei gruppi all’origine della protesta. “Non importa cosa dicono, non importa quali minacce paventano, non importa se cercano di intimidirci, non lo accetteremo, perché non rispettiamo le loro regole. Non ascoltiamo perché non acconsentiamo”, ha aggiunto, citata dal Guardian. Mentre sfilavano per Oxford Street, i manifestanti hanno inneggiato alla libertà consigliando ai passanti di togliersi le mascherine. Altri hanno manifestato suonando batterie e fischietti.

Sono sempre più numerose le aree del Regno Unito dove è scattato il lockdown totale o si sono adottate misure più restrittive per contenere la diffusione del coronavirus. L’ultimo indice Rt è stimato da 1,2 a 1,4.

Fonte: https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/coronavirus-a-londra-protesta-anti-restrizioni-in-migliaia-senza-mascherina_24609454-202002a.shtml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *