Diciassettesima tappa che, per le vare vicissitudini, vede il nostro strepitoso Avvocato del Web partire da Matera e non da Altamura come stabilito.

Dopo aver sostato nella meravigliosa città di Matera, che merita sicuramente la nomina di capitale della cultura, vediamo il nostro amico Michele Di Somma procedere per direzione Sibari quindi passerà dalla Basilicata alla Calabria.

L’inizio non è stato dei migliori perché mentre scendeva dalle colline di Matera per addentrarsi nella Murgia viene punto da un’ape nella coscia sinistra, ma fortunatamente non è allergico ed ha solo dovuto sopportare un po’ di dolore.

Comunque sempre tenace ed imperterrito nel raggiungere la meta stabilita, ha continuato in un percorso che si è snodato tra strade asfaltate e sentieri sterrati, quest’ultimi a volte lo hanno costretto a scendere dalla bicicletta e proseguire a piedi.

Comunque una volta entrato in Calabria il tratto che scende a Sibari e stato abbastanza tranquillo e per evitare strade a traffico veloce ha fatto il più possibile strade interne che costeggiavano la Ionica.

A pranzo si è fermato in un bar ed è stato contattato da un amico che stava in un campeggio a Sibari ed è stato ospite da lui, purtroppo il campeggio era infestato di zanzare ed ha riposato molto poco, quindi la mattina presto, dopo una nottata in bianco, è risalito in sella per la successiva tappa, che speriamo sia libera da insetti fastidiosi.

Come sempre vi lasciamo ascoltare il racconto della tappa dalla sua voce.

Tracciato tappa

 

Book fotografico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *