Giovedì scorso, Marco Lenci e Gaetano Castelli, rispettivamente Presidente e Vice Presidente della neonata Associazione di Promozione Sociale “Montalto e Pescia Legate Insieme”, hanno incontrato a Roma l’Onorevole Gianni Letta.

Nella circostanza gli hanno consegnato, a nome dell’associazione e di molti cittadini ed operatori turistici di Montalto e Pescia, il II° Volume della storia del Comune di Montalto di Castro, “Storia di un territorio, dal Cinquecento al Settecento”, gentilmente messo a disposizione dell’associazione, dall’Amministrazione comunale nelle persone di Luca Benni e Silvia Nardi.

L’incontro si è tenuto nella prestigiosissima sede di Largo del Nazareno a Roma, teatro dei più importanti avvenimenti politici nazionali degli ultimi anni.

Nel corso dell’appuntamento, l’Onorevole Letta si è detto ben disponibile, finita questa fase di emergenza, a venire a Montalto e Pescia per vedere di persona le bellezze storiche, architettoniche e paesaggistiche del Comune laziale e le sue potenzialità turistiche.


“ L’incontro si è svolto in un clima di grande cordialità e disponibilità da parte di Gianni Letta e per noi – dichiarano Lenci e Castelli – è stato motivo di grande orgoglio e soddisfazione poter promuovere il nostro Comune e far conoscere le potenzialità turistiche di Montalto e Pescia ad un personaggio come Gianni Letta che ha fatto la storia del giornalismo e della politica italiana. Letta ci ha fatto molte domande per conoscere meglio l’odierna realtà locale e ci ha raccontato diversi aneddoti legati alla sua presenza a Montalto ai tempi della costruzione della Centrale Nucleare. Con questo incontro, abbiamo pienamente raggiunto uno degli obiettivi della nostra associazione che è quello di veicolare il nome e le bellezze del nostro territorio e soprattutto cercare di farlo attraverso personaggi che possano favorirne la conoscenza e la promozione a livello nazionale”.

A breve – concludono Lenci e Castelli – l’Associazione organizzerà altri incontri con personaggi di caratura nazionale del mondo della politica, del giornalismo e dello spettacolo, per continuare a valorizzare Montalto e Pescia che, in questa azione di promozione, devono essere legate insieme in modo inscindibile perché solo così potranno avere la forza di imporsi sul mercato turistico nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *