Si trova da poco nelle librerie e nei negozi online “La Divina Commedia Riveduta e Scorretta”, un riassunto divertente e scanzonato, canto per canto, delle tre cantiche dell’Opera dantesca, seguendo le orme del litigioso e svenevole Sommo Poeta.

È un viaggio esilarante, in compagnia di un Dante più incarognito del solito, che ha sempre una cattiva terzina per tutti. Ovviamente il Sommo è accompagnato da Virgy, che ha fatto domanda di prepensionamento.
Ma non solo: ci sono tutti i personaggi principali e secondari, con le loro storie di peccato, redenzione o santità!
Insomma, si possono fare 4 risate anche con Dante, per tirare su il morale in questi tempi difficili.

Anche a Viterbo, gli alunni della scuola primaria Canevari, tre anni fa, con l’insegnante Anna Maria Stefanini, hanno rielaborato e riscritto l’opera in chiave umoristica, in dialetto viterbese.
“La Divina Tragedia” venne rappresentata anche al teatro Caffeina, riscuotendo un grande successo e la poesia “Dante a Ppiascarano” vinse il primo premio del concorso “La lengua vitorbese adene adene”.
Dante e le sua opera si possono amare anche sorridendo e con un Dante così ci si diverte anche all’Inferno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *