Il primo cittadino: “I nuclei familiari saranno distribuiti in tutta Italia, i minori che sono circa 100 saranno invece trasferiti in un centro di accoglienza per minori non a Bari”.

E’attesa a Bari per domani una nave con 800 migranti, la Rhapsody. L’imbarcazione giungerà da Lampedusa dove è avvenuto lo sbarco del gruppo.

La notizia era stata inizialmente diffusa dal capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio comunale, Filippo Melchiorre. La macchina organizzativa, intanto, è già in moto. I migranti, fanno sapere dal Comune, non resteranno a Bari e saranno trasportati in altri luoghi.

Sulla vicenda è intervenuto il sindaco Antonio Decaro, sollecitato da una domanda, in Consiglio comunale, del vicepresidente dell’assemblea, Fabio Romito (Lega): “Faranno scalo tecnico a Bari, non a terra ma direttamente sulla nave. I nuclei familiari saranno distribuiti in tutta Italia, i minori che sono circa 100 saranno invece trasferiti in un centro di accoglienza per minori non a Bari e altri saranno rimpatriati, in particolare i tunisini. È uno scalo tecnico per la distribuzione sul territorio nazionale.Nessuno di questi andrà al Cara di Bari” assicura Decaro, dove invece è previsto che nei prossimi giorni ne arriveranno circa 200 “temporaneamente per essere poi distribuiti sul territorio, come avviene sistematicamente”.

FONTE: https://www.baritoday.it/cronaca/migranti-nave.bari-lampedusa-sbarco..html
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *