Ufficializzata la data. Attesi quattro modelli di iPhone 5G e possibili altre novità, tra cui le attese AirTags e le cuffie AirPods Studio. E non sono escluse sorprese.

C’è la data per i nuovi iPhone: è il 13 ottobre il giorno scelto da Apple per svelare i nuovi modelli, dovrebbero essere quattro, dei suoi smartphone. Il gioco di parole sull’invito “Hi, speed” ovvero “Benvenuta, velocità” ma anche “Alta velocità” rimanda alla nuova connettività degli iPhone 12, che saranno 5G e col chip A14 appena presentato con l’iPad Air. Le novità attese per i modelli di quest’anno sono diverse comunque, dal completo redesign, in linea con quanto visto su iPad Pro e Air, e caratteristiche innovative come lo scanner LidAR sui modelli Pro.

Ma ci sarà con ogni probabilità anche altro sul palco dello Steve Jobs Teather a Cupertino, sede dell’evento: Apple dovrebbe svelare gli AirTags, ovvero delle clip connesse da attaccare/agganciare sugli oggetti per tenerne sempre traccia, e che non dovrebbero avere limiti di distanza grazie ai network Ultra wide band, che in sostanza generano una rete mondiale tra dispositivi, un “mesh” per collegare dispositivi senza limiti. E poi dovremmo vedere le cuffie AirPods Studio, versione over-ear delle “cans” di Apple, con banda e conchiglie intercambiabili. Potrebbe esserci pure un nuovo speker Homepod di seconda generazione e forse addirittura un Homepod Mini. Ma vedremo il 13, giorno in cui Repubblica seguirà l’evento della Mela in diretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *