Ecco un legal thriller, avvincente e originale, avente come protagonista un avvocato in cerca di verità, oltre che di giustizia.

 

La vicenda si svolge in un luogo suggestivo della Sardegna interna, profonda, tra le alture aride della Barbagia. Una faida incredibile fra famiglie viene riaperta dall’omicidio a sangue freddo di un quindicenne. Riemergono allora antiche storie, oltraggi, ferite.

Il principale sospettato del delitto, Mario Serra, ha già alle spalle una lunga storia di crudeltà e di sangue. Un uomo freddo e violento.

L’avvocato incaricato della sua difesa, Alessandro Gordiani, dal suo studio romano, parte alla volta della Sardegna in vista di un processo che minerà le sue convinzioni sulla natura umana e sulla giustizia, che non sempre coincide con il giudizio espresso in tribunale.

Gordiani continuerà a spostarsi tra Roma e la bella ma omertosa zona della Sardegna per prepararsi psicologicamente e moralmente a un complicato processo penale.

La sentenza di «Solo Dio è innocente» è il risultato di un processo all’animo umano, in un romanzo avvincente. Il linguaggio usato è accattivante. La storia è scandita da dinamiche familiari complesse, in cui le colpe dei padri, da sempre coinvolti in faide inestinguibili, ricadono purtroppo inevitabilmente sui figli innocenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *