Lui, 50 anni, disoccupato, lei, 38. Abitavano a Vaiano con una bambina di due anni

L’allarme è partito stamattina intorno alle 12,30 per un suicidio: “Un uomo si è buttato dal ponte sul Lima, correte subito”. Il Lima è un è sul torrente che scorre nel comune di San Marcello Piteglio, in provincia di Pistoia. Arrivano i carabinieri, risalgono alle generalità. Leonardo Santini, 50 anni, negli ultimi tempi era rimasto senza un lavoro. Ma quando i militari vanno dove l’uomo risulta residente, cioè alla frazione la Briglia di Vaiano (Prato) per contattare la sua famiglia, trovano la compagna, Claudia Corrieri, 38 anni, morta in casa con delle ferite da taglio. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri di tratta di un femminicidio e di un suicidio. Tra San Marcello e Vaiano ci sono una sessantina di chilometri. Perchè Santini avrebbe scelto proprio quel posto per togliersi la vita? La coppia ha una figlia di due anni che si trovava dai nonni.

Il movente, secondo chi indaga, sarebbe riconducibile a dissidi di natura sentimentale sorti ultimamente fra i due e anche al fatto che lui non riusciva a trovare un’occupazione mentre lei mandava avanti la famiglia lavorando in un centro estetico e dando anche lezioni di pilates. Nella casa di Vaiano è arrivato il magistrato di turno alla procura di Prato, Carola Bini. L’area è stata sequestrata per i rilievi della scientifica.

Fonte: https://firenze.repubblica.it/cronaca/2020/09/17/news/prato_uccide_la_compagna_e_si_suicida_buttandosi_da_un_ponte_nel_pistoiese-267662237/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *