Oggi la notizia di De Laurentiis positivo al coronavirus. Il patron ieri aveva presenziato all’assemblea di Lega a Milano con qualche linea di febbre, attribuendo la colpa a delle ostriche che gli avevano causato un’indigestione. Oggi il tampone ha rivelato il vero motivo della febbre.

Il patron del Napoli ha subito avvertito gli altri presidenti di serie A e i giornalisti con cui si era fermato a parlare senza indossare la mascherina. Attualmente è in isolamento nella sua villa a Capri, ma probabilmente verrà presto ricoverato al Gemelli di Roma, dove era già stato lo scorso inverno per una polmonite. Positiva anche la moglie Jacqueline ed è in attesa di risultato il presidente del Benevento, Oreste Vigorito, che ci ha viaggiato insieme sul jet privato. Si sospetta che abbia contratto il virus anche un dirigente del Napoli che a Castel di Sangro è stato a contatto con una giornalista appena rientrata dalla Sardegna e che è risultata positiva al coronavirus.

Dalla Lega fanno sapere che in Assemblea durante i lavori non era obbligatorio indossare la mascherina perché “sono stati rispettati tutti i protocolli anti-covid e il distanziamento sociale”, con i presidenti seduti ad un metro e mezzo di distanza l’uno dall’altro. Fatto sta che Aurelio De Laurentiis avrebbe potuto comunque indossarla quando ha parlato coi cronisti, anzi avrebbe dovuto proprio evitare di presentarsi all’assemblea. D’altro canto non si capisce come mai non gli sia stato fatto il controllo della temperatura, come avviene ormai in qualsiasi luogo affollato.

Fonte: https://www.chiamarsibomber.com/2020/09/10/de-laurentiis-positivo-al-coronavirus/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *