Una serata che è iniziata liricamente, con grandi classici italiani e stranieri, che ha virato nel pop e nell’indie ed è finita anche con sfumature rock.

Si è trattato del “Mini Festival di Viterbo Young Talents”, svoltosi lo scorso venerdì 4 settembre, nella splendida cornice di piazza San Lorenzo, all’interno del cartellone di spettacoli dell’Estate Viterbese 2020, che si sta svolgendo con il patrocinio e contributo del Comune di Viterbo.

Una serata a cura dall’Associazione Omniarts che, quasi sicuramente, prenderà il posto del vero e proprio concorso canoro che, dopo 22 edizioni consecutive, salterà un anno, a causa della perdurante emergenza Covid-19.

Si sono esibiti tre ragazzi che hanno mosso passi importanti sui palchi del Mini Festival di Viterbo e che, ognuno con le sue specificità, stanno cercando di trovare il loro posto nel panorama musicale italiano.

Tutti hanno ricordato con piacere le molteplici esperienze al concorso viterbese che, negli anni, si è rivelato un valido trampolino di lancio per moltissimi ragazzi e ragazze.

Ha iniziato Giordano Ferri – il più esperto del lotto – che, con la sua voce tenorile, ha interpretato brani lirici ed evergreen, con un sentito omaggio a M° Ennio Morricone, per il quale ha avuto l’onore di lavorare per alcuni anni.

A seguire, è arrivato il fresco diciottenne Alessandro Pirolli, con tutta la sua verve ed il suo variegato talento, che ha proposto i brani del suo ultimo album – “Teen lovers” – ed un paio di emozionate cover del suo “modello”, David Bowie.

A concludere la serata è stato Gian Marco Piccini, in arte “Timido”, che ha cantato le  canzoni di sua produzione con intensità e trasporto, anche lui riservando un posticino in scaletta a Vasco Rossi, suo idolo musicale.

Sono stati graditissimi gli inserti musicali proposti dalla splendida voce di Luisa Stella, che ha interpretato la sigla del Mini Festival e i due brani che il duo Pirroni / Sdinami ha scritto in onore di Santa Rosa e dei Facchini; lei e Paolo Moricoli, conduttore della serata, hanno avuto il piacere di poter gridare un “Evviva Santa Rosa” che ha fatto vibrare i cuori dei presenti…

Domenico Arruzzolo, Presidente dell’Associazione “Viterbo con Amore OdV”, ha avuto modo di illustrare le iniziative per i più deboli che sono attualmente in atto, tra le quali l’Emporio Solidale “I Care”; il “Mercatino dei Ragazzi”, un prezioso esempio di civismo per gli adolescenti della città, ha raccolto fondi per tali progetti.

C’è stato anche spazio per la testimonianza di Tiziana Riva, che ha promosso la causa della donazione di midollo; dallo scorso anno, infatti, il Mini Festival ha l’onore di poter legare il proprio nome al simbolo dell’ADMO.

Un ringraziamento particolare, per la presenza e le bellissime parole, all’Assessora Antonella Sberna, che ha portato i saluti suoi e del Sindaco e che ha dato il via alla bellissima serata di musica.

Il Mini Festival di Viterbo è stato protagonista di due spettacoli in questi strani mesi estivi, il 2 agosto ed il 4 settembre, che i presenti sembrano avere molto gradito…

Speriamo di poterci rivedere presto!

Associazione OMNIARTS

Paolo Moricoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *