Il post del primo cittadino è diventato virale

Abbandona un frigorifero rotto di fronte al centro di raccolta rifiuti del comune, che in quel momento era chiuso, e se lo ritrova nel giro di poche ore davanti al cancello di casa, con tanto di dedica scritta sullo sportello. E una multa che gli verrà notificata nei prossimi giorni.

Succede a Gerre de’ Caprioli, comune di 1.300 abitanti in provincia di Cremona.

Michel Marchi, questo il nome del primo cittadino, ha anche scritto un messaggio con il pennarello sull’elettrodomestico grigio: “Caro signore, ti è scivolato il frigo davanti alla discarica. Per fortuna ti abbiamo visto e te lo riportiamo. Poi ti mando anche la multa”.

“Venerdì mattina alcuni cittadini mi hanno segnalato lo scarico abusivo di questo elettrodomestico, con le telecamere siamo risaliti al proprietario. Non è la prima volta che succede, questa situazione non può più essere tollerata. Così abbiamo scritto quella frase, abbiamo caricato il frigorifero e questo cittadino ‘furbo’ se lo è trovato sotto casa”.

Un post diventato immediatamente virale, raccogliendo centinaia di commenti e condivisioni nel giro di poche ore. “Serviva un segnale forte”, secondo il sindaco, “certe cose non possono essere più sopportate, per rispetto delle persone e dell’ambiente che ci circonda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *