L’assessore Mancini: “Un ampio servizio che rende onore e merito alla nostra città”.

Viterbo. Benvenuti nella nostra Hollywood.

È questo il titolo del servizio pubblicato dal settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, del Gruppo Mondadori, a firma della giornalista Giusy Cascio.

A darne notizia è l’assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive Alessia Mancini. “Due pagine dedicate alla nostra città, con foto delle fiction girate di recente e negli anni passati. Si parla di Federico Fellini, Alberto Sordi, Orson Welles, Gigi Proietti, George Clooney. Si fa riferimento alla serie Rai Leonardo, girata poche settimane fa, e si parla della fiction su Chiara Lubich, le cui riprese partiranno nei prossimi giorni.

Viene ricordato Dante con la citazione del Bulicame nella sua Divina Commedia. Si parla di papi, della Macchina di Santa Rosa patrimonio Unesco, di tipicità locali e personaggi noti. Insomma, davvero un bel servizio quello realizzato da un’importante testata come Tv Sorrisi e Canzoni, che rende onore e merito alla nostra città. Il lavoro finalmente paga. Non sempre i risultati sono immediati. Noi seminiamo. Cerchiamo di farlo nel modo migliore. A volte in silenzio. Quei risultati prima o poi arrivano”.

“Qui – si legge nel servizio, con riferimento a Viterbo – hanno appena finito di girare la serie Rai “Leonardo”, con gli attori Aidan Turner e Giancarlo Giannini. Ed è stata la prima coproduzione dopo l’emergenza Covid. E sempre qui, a breve, si sposterà il cast di un’altra fiction molto attesa, quella su Chiara Lubich, interpretata da Cristiana Capotondi.

Ma è da qualche tempo che Viterbo, perla della Tuscia nell’Alto Lazio, è la nostra Hollywood. George Clooney voleva comprarci casa mentre sceglieva le location per Catch-22. Il regista Matteo Garrone ha scelto la monumentale piscina coperta delle Terme dei Papi per alcune scene di Pinocchio, e i fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo hanno trasferito fuori città la periferia in cui è ambientato il loro film, Favolacce, fiaba nera che si è aggiudicata l’Orso d’argento per la sceneggiatura all’ultimo Festival del cinema di Berlino.

Negli ultimi anni, dalla loggia del Palazzo dei Papi, sono passati tanti attori – prosegue il servizio – da Gigi Proietti con la divisa del Maresciallo Rocca a Daniel Sharman, nei panni di Lorenzo il Magnifico ne I Medici, serie evento sulla potente famiglia”.

Il servizio è pubblicato sull’edizione dello scorso 18 agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *