aura in Moto2, durante il quarto giro della gara in Austria: Bastianini è scivolato in curva 1, con la moto rimasta al centro della pista. Syahrin, arrivando da dietro a tutta velocità, ha centrato in pieno la moto di Enea.

Il pilota malese, subito soccorso dai medici, è cosciente. L’esito dei primi esami: nessuna frattura significativa, solo una forte contusione.

Un incidente spaventoso ha scosso la domenica del Motomondiale in Austria. Al quarto giro della gara di Moto2Enea Bastianini è caduto in curva 1 con la sua Kalex. Il pilota italiano sta bene, ma la moto è rimasta in mezzo alla pista e non è stata evitata da Hafizh Syahrin (ex pilota della MotoGP) che ha preso in pieno la moto di Bastianini una volta uscito dalla scia di Dixon. A questo punto è stat esposta la bandiera rossa, con Syahrin che ha avuto la peggio. Subito soccorso, il 26enne malese è rimasto sempre cosciente. Qui il primo VIDEO dell’incidente

Le condizioni di Syahrin

Come detto, il pilota malese, subito soccorso, avrebbe subito diversi colpi a femore e bacino (esclusi problemi alla schiena) ed è in corso una tac per accertare le reali conseguenze dell’incidente. A parlare di Syharin è stato innanzitutto Gino Borsoi, team manager Aspar: “Hafizh ha subito diversi colpi in varie parti del corpo, stanno facendo ulteriori controlli”. Successivamente è arrivato il primo bollettino dal quale non sono risultate fratture significative, ma solo una contusione al bacino.

Le immagini dell’incidente sono a dir poco impressionanti: la moto di Bastianini, infatti, è letteralmente “esplosa” dopo l’impatto con Syahrin. A seguito della bandiera rossa e un’interruzione di circa 20′, la gara è ripresa. Bastianini ovviamente non è tornato in pista.

FONTE Sky Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *